Rapporti tesi fra i 12 ex dipendenti del parcheggio San Francesco in via Crispi e la nuova società di gestione dell’immobile comunale, la Quick No Problem Parking di Napoli. I nuovi gestori hanno licenziato, senza rispettare la Legge 223 sui licenziamenti collettivi, tutti i dipendenti, assumendone in seguito solo 5 attraverso un’agenzia di lavoro interinale e altri 5 ex novo. Contro la prassi, giudicata illegittima, si è scatenata l’UGL. Oggi il sindacato e alcuni lavorati hanno incontrato il sindaco di Bari mentre protestavano davanti a Palazzo di Città.

Nel video la denuncia di Antonio Caprio segretario regionale UGL Terziario e una prima risposta data dalla società napoletana al sindaco.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here