foto di repertorio

La crisi della grande distribuzione continua a mietere vittime. I lavoratori. Dopo la vicenda che ha visto coinvolti 119 dipendenti dell’Auchan di Bariblu, a rischio licenziamento dopo che l’azienda francese ha ceduto gli spazi del centro commerciale ad IperSimpy, anche Mercatone Uno minaccia di mandare a casa 100 persone.

Chiusura vicina, dunque, per le sedi di Bari, Brindisi e Lecce. La società avrebbe chiesto al Tribunale di Bologna il concordato preventivo in bianco. In concreto Mercatone Uno vorrebbe cedere le proprie sedi ad altre società interessate. Anche se non ci sono voci più precise in merito. Certo è che i lavoratori hanno appreso la notizia tramite un comunicato stampa, atteggiamento dei vertici che ha mandato su tutte le furie i sindacati, che chiedono delucidazioni in merito.

Le sedi locali interessate dal concordato preventivo sono quelle di Modugno e Terlizzi.

 

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here