In merito all’anticipazione della stagione dei saldi invernali, che avrà inizio il 3 gennaio anziché il 5, l’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone dichiara quanto segue:

“Accogliamo con grande soddisfazione la decisione annunciata dall’assessore regionale Capone, in linea con quanto stabilito questa mattina in Conferenza delle Regioni, di anticipare l’avvio dei saldi invernali al primo weekend di gennaio, così come richiesto dalle organizzazioni imprenditoriali del settore del commercio. Anche perché in quel fine settimana saranno tanti gli eventi promossi dall’amministrazione comunale e in città si respirerà ancora aria di festa. Questo è un ulteriore segnale di sostegno e vicinanza nei confronti di una categoria che ha voglia di ripartire e rilanciare le proprie attività con un nuovo entusiasmo. Si tratta inoltre di un importante obiettivo che consentirà al commercio della città di Bari di uniformarsi agli altri grandi centri urbani, recuperando due giorni di vendite, il sabato e la domenica prima dell’epifania, con la possibilità di intercettare un maggior flusso di persone. Un weekend di inizio saldi che si protrarrà fino a lunedì 5 gennaio, vigilia dell’Epifania, grazie all’evento promosso dalla Camera di Commercio e fortemente voluto dal presidente Ambrosi, che consentirà non solo alle famiglie e ai bambini baresi di assistere alla meraviglia dei fuochi pirotecnici sul lungomare di Bari, ma darà la possibilità agli stessi commercianti di poter contare, di fatto, su un giorno festivo in più”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here