Cambia l’unità di misura del tempo a Bari. D’ora in poi potrete riorganizzare il calendario – esattamente come hanno fatto i consiglieri comunali e gli assessori baresi – in base al “giorno decariano”, composto da due settimane e non dalle tradizionali 24 ore. Sono i giorni medi necessari al sindaco di Bari per prendere una qualunque decisione alla fine di ogni tipo di scadenza. È successo anche per il rinnovo del consiglio di amministrazione della Multiservizi. Bisogna fare le cose per bene e poi ci sono le proroghe, perché non sfruttarle?

Non è un’offesa, che a Bari ultimamente siamo diventati tutti un po’ permalosi. Del resto non abbiamo tirato noi fuori questa storiella, ma gli stessi compagni di partito del primo cittadino. Un simpatico sfottò al quale hanno volentieri aderito soprattutto i consiglieri di opposizione. La vicenda della Multiservizi, così come fu dell’Amtab, nel giro di un giorno decariano sta trasformando il sindaco da attendista a timoroso.

Secondo quei maliziosi dei piddini non renziani, l’appello ai manager baresi di avere coraggio e candidarsi alla gestione delle municipalizzate, sarebbe stato il modo migliore per fare fuori i concorrenti politici, gli aspiranti alla leadership. I famosissimi ex, anche solo candidati, mica solo assessori, parlamentari, sentatori, presidenti, consiglieri, seppure con competenze specifiche.

Il famoso timore di andare a Roma e perdere la poltrona a beneficio di un rampollo. L’uomo che adesso dice alla politica di farsi da parte, se ci pensate bene, è un ex rampollo, un ex giovane professionista, diventato politico di caratura prima locale, poi regionale, poi ancora nazionale, fino a tornare alla dimensione locale. Subito dopo la competenza, le prime doti che dovrebbe avere un candidato alla guida di un’azienda pubblica dovrebbero essere la fedina penale pulita e la totale assenza di conflitti di interesse. C’è ancora un intero giorno decariano per scegliere il nuovo Consiglio di amministrazione della Multiservizi. Ci sarà tempo per trovare un professionista capace.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here