Focolaio nella Rsa Buon Pastore di via Fiume a di Lecce. Si contano 25 casi di positività al coronavirus, di cui 18 anziani ospiti del centro. Quattro di loro sono in gravi condizioni ed è stato necessario il ricovero in ospedale.

Nella struttura si sono vissuti attimi di panico a causa della mancanza di assistenza sanitaria tant’è che la Asl di Lecce è dovuta intervenire inviando le Unità Speciali di Continuità assistenziale e dei propri infermieri, per continuare con l’attività assistenziale, come disposto dall’ordinanza del sindaco di Lecce, pena la chiusura del centro.

Tutti gli anziani da tempo erano stati sottoposti al richiamo vaccinale, come anche gli operatori, ad eccezione di uno che non aveva nessuna delle due dosi del vaccino.