“Se qualcuno pensa di intimorirmi si sbaglia di grosso”. Il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, non lascia spazi a interpretazioni, il gesto compiuto da ignoti la scorsa notte non lo farà indietreggiare di un passo. Un attentato incendiario ai danni del portone dell’edificio in cui abita il sindaco di Trani si è consumato la scorsa notte, sull’accaduto sta indagando la Polizia; Bottaro ha naturalmente sporto subito denuncia.

Ieri Bottaro, a capo di una giunta di centro sinistra e al secondo mandato da sindaco, ha emanato l’ennesima ordinanza che dispone il divieto di stazionamento e di consumo di bevande dalle 18 alle 22, dal venerdì alla domenica, fino al prossimo 30 aprile, nella zona della movida, provvedimento che ha suscitato polemiche e disappunto.