foto di repertorio

Positivo al coronavirus, ricoverato in gravi condizioni al Policlinico Riuniti di Foggia ma dato per morto, tanto che i familiari avevano già allestito tutto il necessario per l’ultimo saluto.

Il protagonista di questa assurda vicenda è Fernando Cristiani, pensionato di 86 anni,  contagiato nel focolaio scoppiato nella rssa Fondazione Palena.

Qualche giorno fa la direttrice della struttura sanitaria ha ricevuto una chiamata dal Pronto Soccorso del Riuniti dove veniva comunicata la morte del paziente.

Solo il giorno seguente dopo aver organizzato tutto il funerale, compresi i manifesti affissi in giro per la città, la famiglia Cristiani ha appreso che il loro caro è ancora vivo grazie alla chiamata di un’infermiera dal Pronto Soccorso.

L’86enne è in condizioni gravi ma ancora vivo. I familiari hanno così presentato un esposto alla Procura di Foggia per fare chiarezza sul caso.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here