“Il suono delle sirene delle ambulanze, che sento in questo momento, deve ricordare a noi tutti che ci sono persone che stanno lavorando con dedizione e spirito di sacrificio nei nostri ospedali”. L’appello arriva dal sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. In città , ha scritto ieri su facebook,  “abbiamo circa 360 cittadini positivi. Questo dato ufficiale include solo parzialmente il focolaio che si è registrato al Centro Anziani Storelli”.

Nella rsa, infatti sono risultati positivi 47 ospiti e 21 operatori sanitari, questi ultimi tutti asintomatici o paucisintomatici e posti in isolamento domiciliare. “È evidente che il numero crescente dei contagi nel nostro territorio e in Città sta mettendo a dura prova gli ospedali e la gestione dell’emergenza, sotto molti aspetti”.

“Per questo, ancora una volta, vi chiedo di fare fronte comune contro questo nemico invisibile estremamente pervasivo. È fondamentale non far trovare terreno fertile al virus che continua ad insinuarsi in maniera subdola. Quindi indossiamo sempre la mascherina – ricorda Angarano – evitiamo assolutamente luoghi dove possono verificarsi assembramenti, restiamo a casa il più possibile, riduciamo le nostre azioni a ciò che è strettamente indispensabile, non creiamo occasioni di assembramento in casa con pranzi, cene, feste ecc.  – conclude il sindaco di Bisceglie – perché uno dei maggiori rischi di contagio avviene proprio nel contesto del nucleo familiare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here