Nella casa circondariale di Lecce è iniziata l’udienza di convalida del fermo di Antonio De Marco, lo studente che ha confessato il duplice omicidio di Daniele De Santis ed Eleonora Manta avvenuto la sera del 21 settembre nel condominio di via Montello.

All’udienza sono presenti il gip Michele Toriello, il pm Maria Consolata Moschettini e i legali difensori di De Marco, avvocati Andrea Starace e Giovanni Bellisario. I due avvocati sono entrati senza rispondere alle domande dei cronisti.

Il 21enne, studente di Scienze infermieristiche, dovrà spiegare soprattutto cosa l’abbia spinto a mettere a punto un piano spietato, che al momento ha come unica spiegazione l’invidia che l’ex coinquilino avrebbe provato nel vedere la coppia di fidanzati così felice per l’inizio di una vita insieme.

Gli avvocati di De Marco, al termine dell’interrogatorio di convalida del fermo, potrebbero chiedere una perizia psichiatrica per valutare la personalità dell’aspirante infermiere che ieri, secondo quanto riferito da uno dei legali, sarebbe apparso scosso e provato, e avrebbe preso coscienza della gravità dei suoi atti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here