Proseguono le indagini sul duplice omicidio dell’arbitro Daniele De Santis e della sua fidanzata Eleonora Manta, avvenuto la sera del 21 settembre in un condominio di via Montello a Lecce.

La svolta potrebbe arrivare dalla consulenza informatica, nel telefono delle due vittime potrebbe esserci il presunto nome del killer. Forse la coppia aveva un appuntamento fissato per quella sera.

Una nuova autopsia potrebbe invece rivelare i resti biologici dell’assassino,visto che la coppia ha cercato di difendersi dalle numerose coltellate inferte.

Escluso al momento il movente economico e quello legato alla ristrutturazione dell’appartamento da poco conclusa. Si continua a lavorare sulle altre piste in attesa di nuovi indizi nascosti nei telefoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here