Continuano le indagini che riguardano il duplice omicidio di Daniele De santis ed Eleonora Manta avvenuto a Lecce, in un condominio di via Montello, nella sera del 21 settembre. Stando ad alcune fonti, è stata trovata la mappa, disegnata a mano, usata dal killer per eludere le telecamere di sicurezza piazzate nel centro storico.

Sarebbe questo il contenuto del foglio intriso di sangue trovato dagli investigatori la sera dell’omicidio nel cortile del condominio. Gli investigatori sono riusciti a ricostruire ciò che era scritto sul biglietto.

Sul pezzo di carta sono state trovate anche delle annotazioni dell’assassino che proverebbero la premeditazione del delitto. Stando, però, agli ultimi aggiornamenti, il percorso intrapreso dal killer dopo aver commesso l’omicidio lo avrebbe tradito, tanto da essere immortalato da una delle telecamere presenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here