In una zona di via Lucera, a Foggia, le case sono costruite in un avvallamento che, puntualmente, si allaga ad ogni temporale. I residenti si sono attrezzati alla bene e meglio. Con dei lastroni cercano di non far entrare l’acqua nelle case posizionandoli davanti ai cancelli e ai portoni, ma non sempre riescono nel loro intento.

L’incensante pioggia di ieri ha vinto contro ogni marchingegno, facendo allagare completamente le villette della strada. Armati di secchi i residenti hanno cercato, invano, di svuotare gli appartamenti. “Le fogne non funzionano – denuncia un foggiano – ci hanno riempito di tombini, ma ce ne fosse uno che fa il suo dovere. La rete fognaria ha talmente tanti problemi che ieri l’acqua è persino uscita dagli scarichi del bagno”.

L’acqua ieri pomeriggio ha persino coperto parte delle auto parcheggiate nella via. “Alle 17 ha iniziato a piovere e in sole due ore la strada si è completamente allagata – continua il residente – per non parlare poi dei soccorsi che sono arrivati solo alle 21.30. Prima del loro arrivo ci siamo dovuti rimboccare le maniche”.

“Visto che non è la prima volta che accade, abbiamo anche pensato di comprare una pompa per il tiraggio dell’acqua, ma non tutti sono d’accordo. Noi paghiamo le tasse e abbiamo il diritto come tutti di poter vivere una vita decente. Siamo stati dimenticati dal Sindaco e da tutte le istituzioni – conclude amareggiato -. Questa vita non si può fare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here