Cinque giorni di chiusura per il discopub l’Aranceto a Rosa Marina. Dopo un controllo nel locale notturni da parte degli agenti del commissariato di polizia di Ostuni, è stato emesso il provvedimento di chiusura che potrebbe essere esteso con la nuova normativa per contrastare l’epidemia da coronavirus.

Ricordiamo che il giorno dell’apertura il locale ospitava più di mille persone, 600 in più rispetto alla capienza prevista dalla licenza comunale e 800 in più rispetto alla normativa regionale anti Covid-19.

Al gestore, inoltre, è stata contestata la violazione dell’ordinanza comunale sull’orario della diffusione della musica e somministrazione di alcolici a minori. Nella nota della Questura si legge che “ad aggravare la condizione di assembramento, si è registrata anche la necessaria chiamata al 118 per soccorrere un giovane colto da malore”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here