Alessandro Di Rella, il 35enne barese capitano dell’Esercito italiano, ha tratto in salvo una bagnante e suo figlio mentre stavano rischiando di annegare sul litorale di Marina di Lesina nel Foggiano.

La donna, insieme a suo figlio, si trovava a circa 40 metri dalla riva quando a causa del mare agitato non riusciva a rientrare. Il militare si è reso conto della situazione di pericolo e si è tuffato riuscendo a salvare i due.

Mamma e figlio, grazie all’intervento del militare barese, stanno bene e non hanno avuto necessità del trasporto in ospedale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here