Nell’ultimo weekend, nei comuni di Barletta, Andria e Bisceglie, i Carabinieri con il supporto delle rispettive Polizie Locali hanno sequestrato cautelativamente 38 Ebike, contestando numerose contravvenzioni al Codice della Strada ed hanno segnalato al Prefetto uno dei conducenti poiché trovato in possesso di sostanza stupefacente.

Le 38 bici elettriche sono state sottoposte ad un esame tecnico in alcuni centri di revisione specializzati alla presenza di ingegneri della Motorizzazione Civile di Bari i quali hanno verificato che 11 erano state modificate e pertanto trasformate in veri e propri motocicli elettrici.

Una di esse poteva raggiungere i 70km/h. Per i velocipedi modificati saranno avviate le procedure per la confisca ed i proprietari dovranno rispondere di numerose violazioni al CDS quali mancanza di Certificato di circolazione, immatricolazione e targa, nonché la mancata copertura assicurativa, il mancato utilizzo del casco, per un ammontare di circa 6.000 euro di sanzioni amministrative.

Nel corso del servizio, grazie alla Stazione Mobile dell’Arma, i militari hanno avuto la possibilità di sensibilizzare i numerosi minorenni contravvenzionati sull’importanza del rispetto delle norme della circolazione stradale appena violate, affidandoli, infine, ai rispettivi genitori intervenuti sul posto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here