Nunzia Compierchio, di 41 anni, è stata uccisa a colpi di arma da fuoco nella sua abitazione a Cerignola, in provincia di Foggia, dove si è consumato un altro caso di femminicidio. Secondo quanto emerso dalle prime indagini, a sparare sarebbe stato il marito, che è stato fermato e portato al locale Commissariato per essere sottoposto a interrogatorio.

L’uomo, di 44 anni, si sarebbe presentato nel primo pomeriggio a casa della donna, dal momento che i due erano sperati, e avrebbe esploso i colpi, letali, appena la donna gli ha aperto la porta. La polizia lo ha rintracciato a casa di suo padre. Con sé aveva una pistola modificata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here