Avviato il procedimento per la revoca dell’autorizzazione alla Rsa “La Fontanella” di Soleto. La richiesta è partita dalla Regione Puglia a causa del focolaio di Covid-19 scoppiato nella residenza per anziani, nella quale sono morti venti ospiti.

La revoca dei permessi costituisce il preludio alla chiusura della casa di riposo, come ha anche sottolineato la Asl di Lecce. La controparte, nei prossimi 10 giorni, potrà avanzare le controdeduzioni. Nel frattempo gli ospiti della Rsa sono stati trasferiti in altre strutture idonee.

A causa del focolaio, il 21 marzo, le autorità sanitarie e il sindaco di Soleto, Graziano Vantaggio, fecero visita all’interno della struttura in seguito all’allarme lanciato dai familiari degli ospiti che denunciavano la mancata assunzione delle terapie e dei pasti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here