Immagine di repertorio

Un 50enne originario di Monteroni di Lecce, risultato positivo al coronavirus, è morto nelle scorse ore. L’uomo, che lavorava come postino a Copertino in un’agenzia privata di servizi postali, era ricoverato in Rianimazione e le sue condizioni si sono aggravate fino a determinare il decesso. Intanto il contagio si allarga nel Salento con nuovi casi segnalati a Castri’ di Lecce, Galatone, Maglie e Poggiardo.

In un comunicato il sindacato Cgil di Lecce e Brindisi ha diffuso una nota esprimendo il proprio “profondo cordoglio per la morte del lavoratore di poste private di Monteroni causata dell’infezione da Covid-19” e manifestando “vicinanza agli operatori che sono esposti in questi giorni al contagio”.

“Chiediamo l’applicazione di tutte le misure di sicurezza previste dal decreto ministeriale dell’11 marzo 2020. In questa fase cosi’ drammatica per il Paese, gli operatori che continuano a fornire servizi essenziali – conclude la nota sindacale – devono avere il massimo di garanzia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here