foto di repertorio

Ha ucciso la madre colpendola cinque volte al torace con un coltello nella propria abitazione a San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi. Andrea Asciani, di 23 anni, è stato arrestato dai Carabinieri per omicidio aggravato.

I militari sono intervenuti dopo una segnalazione pervenuta al 112 da parte di alcuni vicini, richiamati dalle urla provenienti dalla casa. Giunti sul posto, i Carabinieri hanno individuato e bloccato il giovane al portone d’ingresso del palazzo. La madre, Rossella Cavaliere di 51 anni, era già deceduta.

Trovato su un muretto a secco il coltello a serramanico che il ragazzo aveva utilizzato poco prima per colpire a morte la donna a seguito di un litigio scaturito. Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo verso l’1.30 si sarebbe alzato dal letto impugnando il coltello a serramanico che lo stesso custodiva nella sua camera a letto e dopo aver raggiunto la madre nel corridoio, l’avrebbe colpita mortalmente, allontanandosi poi dall’abitazione. L’arma del delitto è stata sottoposta a sequestro, è stato disposto l’esame autoptico. Il giovane dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Brindisi.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here