Grazie alla segnalazione di due giovani, una donna senza fissa dimora è stata salvata dall’aggressione di un uomo. Il fatto è accaduto ieri sera intorno alle 22 in via Fortore a Foggia.

I due ragazzi, di 27 anni lui e 20 anni lei, hanno chiamato la Polizia dopo aver visto la donna che veniva trascinata per i capelli in un cortile.

Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato la donna nel cortile di uno stabile abbandonato in stato di agitazione. Dopo essere stata assistita, ha detto di essere stata picchiata dall’uomo e trascinata contro la sua volontà nel tentativo di sottrarle il telefono cellulare.

Grazie all’arrivo delle due pattuglie, l’uomo è fuggito facendo perdere le sue tracce. Gli agenti hanno rinvenuto il suo giubbotto messo sotto sequestro.La donna, senza fissa dimora, è riuscita a fornire una descrizione dettagliata dell’aggressore. La vittima è stata accompagnata in ambulanza al Pronto Soccorso degli Ospedali Riuniti per verificare le sue condizioni di salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here