È stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Trani il 29enne ripreso da un cittadino mentre picchiava selvaggiamente per strada la fidanzata di 19 anni.

L’arresto è stato disposto dal magistrato della procura di Trani, Alessio Marangelli. A far scattare le manette ai polsi dell’uomo è stata la Polizia. L’episodio di inaudita violenza è successo due notti fa ad Andria, nelle vicinanze dell’ospedale Bonomo.

Il 29enne, con precedenti penali, è accusato di lesioni personali, atti persecutori e violenza privata. Gravi gli indizi nei confronti dell’aggressore, nonostante la giovane fidanzata avesse deciso di non denunciare le botte prese sotto gli occhi di un cittadino che ha ripresto tutto col suo cellulare. La giovane non era neppure andata al pronto soccorso per farsi medicare.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here