“Non ho nessun parente che ha partecipato al concorso e non ho raccomandato nessuno”. Monica Accogli, segretario provinciale della Flai Cgil di Lecce respinge seccamente ogni accusa a quanti le stanno puntando il dito contro via social.

La vicenda è certamente singolare, 17 candidati all’ultimo concorso regionale per Operatore Socio-sanitario hanno il suo stesso cognome, provengono dal suo stesso territorio, Andrano, e al colloquio orale hanno conseguito il massimo del punteggio. La cosa ha destato un certo stupore. A quanti chiedono spiegazioni, si limita a dire che dalle sue parti il cognome è molto diffuso e preannuncia querela.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here