Il telefono squilla a vuoto, nessuno riesce a raggiungere un 15enne inghiottito nel nulla fra Taviano e la marina di Mancaversa. I genitori, preoccupati, allertano le Forze dell’Ordine.

Iniziano le ricerche, che proseguono fino a quando mamma e papà trovano il corpo senza vita del figlio dentro il ristorante di famiglia. Il 15enne di Taviano si sarebbe tolto la vita per motivi di natura strettamente personale.

Inutile l’intervento dell’ambulanza del 118. I Carabinieri, giunti dalla stazione di Taviano e dal Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano, stanno indagando sulla tragedia.

La notizia ha scioccato l’intera comunità. Da tempo abbiamo lanciato l’allarme sull’aumento dei suicidi, anche tra giovanissimi.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here