La ‘Samara Challenge’ sta sfuggendo di mano. Se fino ad ora si limitavano a far spaventare la gente soltanto con qualche avvistamento, qualcuno ha pensato bene di agire armato di coltello. I malcapitati sono due giovani ragazzi baresi che la notte scorsa a Margherita di Savoia sono stati vittime della sfida.
“Stavamo tornando alla macchina quando a un certo punto è spuntato un uomo travestito da Samara – racconta Tony -. Ha iniziato ad urlare e poi ha tirato fuori un coltello. Mi si è avvicinato e con la lama ha iniziato a toccarmi il viso e il corpo e mentre lo faceva mi diceva che sarebbe venuto a casa mia. Per fortuna il mio ragazzo è riuscito a levargli il coltello e siamo scappati”.
Un forte shock per i due ragazzi. Tony non è uscito illeso dall’incontro. Oltre ad essere rimasto terrorizzato, ha un taglio vicino all’occhio dove probabilmente gli rimarrà una cicatrice. “Eravamo troppo spaventati per chiamare aiuto – conclude -. Siamo tutt’ora scossi per quello che è accaduto stanotte. La devono smettere qualcuno potrebbe morire di crepacuore”.
print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here