Ritrovato il cadavere di Cosimo Massaro, l’operaio dell’ArcelorMittal. Era stato dichiarato disperso dopo la caduta di una gru nell’ex stabilimento dell’Ilva. Il corpo è stato ritrovato dai sommozzatori vicino alla sala argani, dove si trovano i motori della gru, sul fondale antistante la banchina.

L’uomo era stato dichiarato disperso dallo scorso 10 luglio dopo che la gru sulla quale stava lavorando sul quarto sporgente del siderurgico era caduta in mare a causa delle violente raffiche di vento. Le ricerche sono andate avanti per 3 giorni. L’area è stata posta sotto sequestro dalla procura di Taranto, che ha aperto un fascicolo sull’incidente sul lavoro. Ora si indaga per omicidio colposo.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here