Nel primo pomeriggio di ieri la Polizia di Stato ha arrestato un’altra persona, Nita Mihai Constantin, 28enne rumeno residente a Cerignola, per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

I poliziotti del Distaccamento Polizia Stradale di Ruvo di Puglia, nel percorrere la SS 16 all’altezza del km.751 nord in territorio di Barletta, hanno intimato l’alt ad un furgone Fiat Ducato che procedeva a velocità sostenuta, accodato ad un veicolo Ford Fiesta che lo precedeva. Il conducente del furgone in un primo momento ha lasciato intendere di volersi fermare per il controllo, ma poi ha eseguito una manovra azzardata, fermato improvvisamente il mezzo, e dopo averlo abbandonato, ha saltato il guard-rail è fuggito a piedi nella campagna adiacente.

Gli agenti, dopo aver messo in sicurezza il furgone, evitando l’impatto con gli altri veicoli in transito, lo hanno inseguito. La vasta operazione di ricerca che è così scattata, si è conclusa grazie ad un’altra pattuglia della sezione di p.g. della Sottosezione autostradale di Trani, che nei pressi della vecchia SS 16 lo ha intercettato mentre saliva a bordo di una Ford Fiesta condotto da una donna.

I due sono stati identificati, l’uomo in particolare è stato riconosciuto dai componenti della pattuglia del distaccamento di Ruvo di Puglia, come il conducente che, in fuga poco prima, aveva abbandonato il furgone Fiat Ducato.

Durante la perquisizione eseguita sul furgone, sono stati rinvenuti numerose parti meccaniche e di carrozzeria in ottimo stato, di provenienza delittuosa, appartenenti ad autovetture Volkswagen e Lexus, tra cui propulsori, gruppi ottici, cruscotti ed altro, il tutto debitamente posto sotto sequestro.

Lo stesso furgone è risultato rubato l’11 giugno scorso, la denuncia di furto presentata presso il Comando Stazione Carabinieri di Roseto degli Abruzzi. Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato accompagnato presso la casa circondariale di Trani a disposizione dell’A.G. procedente.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here