Ordinanza di custodia cautelare in carcere per i 6 minori (due 16enne e quattro 17enni) accusati di tortura, sequestro di persona, danneggiamento e violazione di domicilio, nell’inchiesta sulla morta di Antonio Stano, il pensionato 66enne di Manduria. Lo ha deciso il gip del Tribunale per i minorenni di Taranto, Paola Morelli, che non ha convalidato il fermo.

Per i due maggiorenni, sottoposti a fermo ed accusati degli stessi reati, il gip del Tribunale ordinario Alessandra Romano non ha ancora deciso sulla convalida. Nell’inchiesta sono coinvolti altri sei minori, già iscritti nel registro degli indagati, ed altri sono in via di identificazione.

Il pensionato 66enne aveva subito una lunga serie di aggressioni e violenze in casa e per strada. I minori, per i quali è stato disposto il carcere, secondo il gip potrebbero inquinare le prove o ripetere gesti violenti.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here