Trasferiti ad altre mansioni e rischiano il posto di lavoro. Questa è la punizione per i due vigili urbani di Maglie, in provincia di Lecce, autori del video diventato virale in cui prendono in giro un disabile durante il loro servizio.

I due vigili, di 53 e 52 anni, hanno ricevuto un avviso di garanzia per violenza privata, interruzione di pubblico servizio e istigazione al suicidio, poiché la vittima avrebbe detto di volersi uccidere dopo aver saputo che era diventato virale in chat un video delle molestie.

Nel filmato si vedono i due agenti raggiungere il disabile in un edificio dove sono ricoverati i mezzi della municipale. Si sente che il disabile urla perché gli è stata smontata una ruota della bici. L’uomo sa che si tratta di uno scherzo dei due vigili ma è nervoso perché ha fretta: mentre uno riprende, l’altro gli restituisce la ruota. Prima di rimontargliela, i vigili lo prendono in giro pesantemente. I carabinieri hanno acquisito tablet, pc e telefonini dei due indagati.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here