Denunciati due sub baresi per pesca di frodo nella zona A di tutela integrale dell’area marina protetta di Torre Guaceto. I due armati di bombole si erano immersi nella serata di martedì per una battuta di pesca, una volta a riva hanno trovato i Carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni ad attenderli, arrivati sul posto a seguito di una segnalazione.

Le violazioni principali contestate ai due sono: attività di pesca in una zona interdetta alla balneazione oltre che a qualsiasi genere di prelievo ittico, ingresso nella Riserva naturale dello Stato in auto, attività di pesca subacquea dopo il tramonto con l’ausilio di autorespiratore ad aria. Mentre ti di tipo penale, la violazione per pesca di frodo.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here