Col volto travisato e armato di cacciavite, Gianluca Colangiulo Castaldi, 20enne di San Savero, ma da tempo residente nel barese, venerdì sera ha fatto irruzione in una tabaccheria del paese. Il 20enne è riuscito a scappare con il contenuto del registratore di cassa, pari a 400 euro.

La vittima ha immediatamente chiamato i Carabinieri che, conoscendo le fattezze del giovane, l’ha bloccato dopo una fuga tra i vicoli del paese e una breve colluttazione. Sul posto i militari hanno ritrovato il passamontagna utilizzato per mettere a segno il colpo e inoltre nella biancheria hanno trovato la somma rubata.

Grazie alla prontezza della vittima nell’avvisare i militari e anche alla telecamere di videsorveglianza, i Carabinieri hanno avuto tutto l’occorrente per ricostruire dettagliatamente l’atto criminoso.

Al termine degli accertamenti di rito, il giovane è stato associato alla Casa Circondariale di Foggia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dove dovrà rispondere del reato di rapina aggravata.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here