Gli avrebbero versato per errore del detersivo brillantante per lavastoviglie, in un bar di Castrignano del Capo, a un imprenditore di 28 anni che aveva chiesto un bicchiere d’acqua è stato sottoposto a un intervento di asportazione dello stomaco, durato 5 ore, all’ospedale Panico di Tricase. Il giovane è ora in terapia intensiva.

Dopo avere ingerito il liquido nel bicchiere, si è sentito male, ha vomitato ed è svenuto. Trasportato in ospedale, ha subito l’asportazione dello stomaco. La vittima ha riportato anche ustioni all’esofago. Dalle prime indagini dei carabinieri sembra che quella di conservare il detersivo nella bottiglietta d’acqua, di cui non era a conoscenza il dipendente che ha servito l’imprenditore, fosse un’abitudine.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here