Misure imponenti per assicurare il massimo della sicurezza e adeguata assistenza alle 120mila persone attese nel grande giorno di San Trifone.

Il clima favorevole e il fatto che la festa quest’anno cada nel fine settimana ha moltiplicato appassionati dei fuochi pirotecnici devoti e fedeli provenienti da tutta Europa.

Venti i pullman in viaggio da Patti, in Sicilia, ma abbiamo intercettato sardi, lombardi, campani, inglesi, spagnoli, francesi e americani. Una preghiera davanti alla statua del santo e poi l’agnello arrosto. La tradizione si rinnova.

Già ieri sera le vie del quartiere Montrone sono state prese d’assalto. Fede e folklore di mischiano in una miscela capace di rendere la festa patronale di Adelfia una delle più affollate d’Italia.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here