Ieri sera alcuni malavitosi hanno cercato di consegnare a detenuti nel carcere di Taranto, stupefacenti e microtelefoni cellulari completi di cavo usb con l’aiuto di un drone. L’apparecchio però è caduto rovinosamente all’interno del carcere, attirando così l’attenzione di un agente della Polizia Penitenziaria che ha dato subito l’allarme. Il fatto è stato denunciato dai sindacati Osapp e Sappe.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here