Un cittadino extracomunitario originario del Ghana di 26 anni, è stato arrestato per aggressione nei confronti di un ragazzo. Il tutto è accaduto nei presso dell’Oratorio Santa Lucia di Barletta dove l’extracomunitario è stato redarguito da un giovane affinché evitasse di chiedere l’elemosina poiché pretesa in maniera fastidiosa.

Per tutta risposta, l’extracomunitario ha preso una mazza in ferro di uno spazzolone e ha colpito il giovane più volte, mordendolo anche all’altezza del braccio. Il provvidenziale intervento di una “gazzella” dei Carabinieri in transito in quella zona ha permesso di evitare il peggio.

I militari, viste le circostanze, con non poche difficoltà, sono riusciti a bloccare l’extracomunitario, disarmandolo, dopo che questi aveva tentato di colpire anche gli operanti.

Il giovane se la caverà con 5 giorni di prognosi, ma dovrà effettuare una serie di analisi per le ferite subite. L’extracomunitario del Ghana, richiedente permesso di soggiorno, su disposizione della competente Autorità Giudizia, è stato così tradotto presso la Casa Circondariale di Trani.

print

5 COMMENTI

  1. Ci sono prove che non sia stata una lite generata da offese pesanti o dobbiamo credergli sulla parola?

  2. crediamo alle fonti ufficiali in questo caso. Si tratta di un comunicato stampa.

  3. Se è vero allora è un po’ quello che è accaduto a Rizzi al San Paolo: preso a colpi di crick per aver redarguito un abuivo molesto che imbrattava il suolo. Solo che il “nero” ora sta in prigione mentre l’abusivo locale non è stato neppure multato e rilascia pure interviste. La versione del “nero” invece non la conosceremo mai.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here