Dal 1996 il 21 marzo, primo giorno di primavera, l’associazione Libera di Don Luigi Ciotti celebra la “Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”. Una scelta come simbolo della speranza che si rinnova.

Il luogo scelto quest’anno per celebrare la lotta alla mafia è la Puglia, principalmente Foggia, una terra che è stata colpita da gravissimi fatti di sangue. Il tema della XXIII edizione è “Terra, solchi di verità e giustizia”.

A Foggia in 25mila stanno sfidando le intemperie per partecipare alla manifestazione durante la quale è presente il fondatore di Libera, Don Ciotti. La giornata sarà in diretta su RaiNews 24 a partire dalle 11:30, mentre alle 12 il fondatore di Libera leggerà i 900 nomi delle vittime. All’elenco è stata aggiunta anche Anna Rosa Tarantino, l’84enne uccisa casualmente in un agguato a Bitonto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here