5″Io ho avvertito che sarebbe successo qualcosa ma nessuno mi ha dato retta”. A parlare è la madre della 15enne di Ischitella ferita gravemente da un colpo di pistola al volto oggi mentre andava a scuola. La donna si sfoga su Facebook e inveisce pesantemente anche contro l’ex compagno, attualmente unico indiziato del tentato omicidio.

Nel mirino della madre ci sono i suoi genitori, rei, a suo dire, di non aver protetto la piccola: “Io non cero ma i miei dov’erano? – si chiede sul social network – Non doveva prendere il pullman visto che cerano delle denunce in corso ma dovevano accompagnarla loro a scuola. L’assistente sociale del comune di Ischitella mi aveva assicurata che dai mie stava benissimo. Io ti avevo supplicata di portarla da un altro posto, sapevo che sarebbe successo tutto questo ma non mi hai ascoltato, anzi ha detto stanno bene dove stanno”.

Poi l’attacco, durissimo, all’ex fidanzato: “Spero che ti ammazzi, bastardo – scrive in un post – a prendertela con una ragazza di soli 15 anni, sei un rifiuto umano. Mio Dio, ti prego aiuta la mia unica stella. Ascolta la mia preghiera, sono disperata lei non centrava nulla”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here