Solitamente con la chiusura di alcuni impianti di qualsiasi settore si parli le spese dovrebbe calare quasi drasticamente. Ma se parliamo di sanità ciò non accade. In Puglia dopo la chiusura di vari ospedali la spesa sanitaria è sempre un po’ sopra i 3 miliardi di euro, anzi c’è il rischio che la spesa sia addirittura aumentata.

Il tutto è scritto su un documento redatto dall’Assessore Regionale alla Salute, Michele Emiliano, e inviato alla prima commissione del consiglio regionale che si occupa di bilancio, finanze e programmazione. I componenti della commissione avevano chiesto all’Assessore quali fossero stati gli effetti della prima parte del riordino ospedaliero, che ha visto la chiusura di ben ventidue strutture dal 2015, anno del suo insediamento come Presidente della Regione Puglia.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here