L’Osservatorio Nazionale Zoomafia della LAV (Lega Anti Vivisezione), una delle più importanti associazioni animaliste italiane, ha reso pubblico il proprio report relativo ai crimini commessi contro gli animali in terra pugliese. I dati, relativi all’anno 2015, registrano 271 procedimenti penali e 158 indagati, e sono stati forniti da quattro procure ordinarie su sei e da tutte e tre le procure minorili. Le Procure che non hanno risposto sono quelle di Brindisi e Lecce.

Statisticamente, in alcune Procure sono stati registrati meno procedimenti penali rispetto agli anni scorsi ma dall’Osservatorio Nazionale Zoomafia della LAV fanno notare come il dato possa essere dovuto ad una minore attività di prevenzione e di repressione piuttosto che ad una effettiva diminuzione dei crimini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here