Sicilia, Puglia e Trentino Alto Adige. A detta dell’Adoc sono nell’ordine le regioni italiane preferite dai turisti nostrani. La Sicilia è prima con il 19,4 per cento delle preferenze, seguita dal tacco dello stivale con il 13 per cento e dal Trentino Alto-Adige con il 12 per cento.

Secondo Adoc consumatori tra agosto e settembre partiranno per le vacanze il 65 per cento degli italiani. Il 68,7 per cento del campione ha dichiarato di andare in vacanza quest’estate. Gli altri non partono soprattutto per questioni economiche (81,2 per cento).

Complice il clima internazionale, chi parte predilige mete del Bel Paese (68,1 per cento). Gli esterofili preferiscono Spagna, Grecia, Portogallo e Croazia. Agosto si conferma il mese preferito per la vacanza. Entro Ferragosto la metà degli italiani avranno esaurito le proprie ferie estive. La seconda metà di agosto è l’altro periodo più gettonato, seppure aumenta l’interesse per il mese di settembre, anche in questo caso scelta legata soprattutto a ragioni economiche. Nella bassa stagione i prezzi sono decisamente più accessibili.

Il periodo di permanenza lontano da casa è compreso tra 5 e 10 notti per il 33,8 per cento. Il 22,9 per cento pernotterà fra le 3 e le 5 notti. Il 19,7 per cento, invece, sarà fuori casa per un periodo compreso tra le 10 e le 15 notti, con un budget medio di poco inferiore ai 1.200 euro.

Manca un mese alla fine della stagione estiva e l’Adoc rilancia la sua campagna informativa nazionale “I tuoi diritti #invacanzaconte”. Dal trasporto al pernotto, dai documenti di viaggio all’assistenza sanitaria. Sul sito dell’Adoc è possibile trovare un prezioso vademecum per farsi rispettare anche durante le ferie estive.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here