OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il 62% dei pugliesi, nel 2015, ha dichiara il falso nelle autocertificazioni per ottenere esenzioni del ticket sanitario, agevolazioni sulle tasse universitarie, sulle rette degli asili nido e sugli alloggi popolari, con frodi accertate per circa 37,6 milioni di euro. È quanto emerso da un rapporto dell Guardia di Finanza che ha reso noto il dato durante la conferenza stampa di presentazione del bilancio annuale dell’attività dei finanzieri.

La strategia messa in campo ha agito su 3 leve principali: l’attività investigativa, ossia lo sviluppo in tutto il territorio provinciale delle oltre 330 deleghe d’indagine pervenute nell’anno dalla magistratura ordinaria e dalla Corte dei Conti, di cui circa 280 portate a conclusione; l’esecuzione di 40 piani operativi, per l’aggressione sistematica e organizzata ai più gravi fenomeni di illegalità economico-finanziaria nelle diverse aree del Paese, attraverso l’esercizio degli autonomi poteri d’intervento attribuiti al Corpo dalla legge; l’azione di contrasto ai grandi traffici illeciti e il concorso al dispositivo di ordine e sicurezza pubblica nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here