I Carabinieri del Comando Provinciale di Lecce, in collaborazione coi colleghi del Ros, hanno eseguito questa mattina il sequestro preventivo di beni per circa un milione di euro, riconducibili a elementi di spicco del clan mafioso Padovano, affiliato alla Sacra Corona Unita, che opera nel territorio di Gallipoli. Il decreto di sequestro preventivo, emesso dal gip del tribunale salentino su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Lecce, arriva al termine dell’inchiesta di natura patrimoniale del Ros di Lecce denominata “Baia verde” che tra il 2013 e il 2015 ha riguardato una tra le più attive organizzazioni criminali della provincia di Lecce.

Tra i beni sequestrati figurano una sala giochi e persino tre agenzie investigative.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here