Sabato 8 gennaio Bibart Biennale, all’interno del Digital video performing Art festival 2021/22, presenta, con il contributo di custodiamo la cultura in Puglia, “l’unica differenza tra me e un pazzo è che io non sono pazzo” performance surreale di Miguel Gomez e Ivan Dell’Edera sul genio dell’arte del 900 Salvador Dalì, performance, video, opere, il metodo paranoico critico.

Il surrealismo per Dalì era far emergere il suo inconscio, secondo quel principio dell’automatismo psichico teorizzato da Breton. E a questo automatismo psichico Dalí diede anche un nome preciso: metodo paranoico-critico. Le immagini che nascono dal torbido agitarsi del suo inconscio (la paranoia) e riescono a prendere forma solo grazie alla razionalizzazione del delirio (momento critico).

Santa Teresa dei Maschi ore 19.00 ingresso libero su prenotazione al 3455119994 ingresso consentito con green pass valido e mascherina ffp2.