Un concorso fotografico, è questa la novità della quarta Conferenza “Dalla prevenzione alla cura della malattia avanzata” che si terrà a Bari all’IRCCS Giovanni Paoli II il 9 e 10 novembre prossimi, dedicato alla lotta contro i tumori polmonari, con la direzione scientifica di Domenico Galetta, responsabile della Oncologia Medica Toracica dello stesso Istituto.

Un appuntamento che ogni anno si arricchisce di nuove partecipazioni dall’Italia e dall’estero, e che soprattutto nella sua prima giornata mette al centro le esperienze di prevenzione e percorre nuovi sentieri nella ricerca di diversi modelli e linguaggi comunicativi soprattutto rivolti ai giovani.

Nemico numero uno, il fumo. È questo il cuore del contest fotografico curato da Carmela Lovero: “REBELS, ritratti di ex fumatori. Del coraggio di respirare”, con una giuria formata da Silvio Boezio, direttore creativo LaboratorioCom, Franco Chiarpei, graphic designer e Carmela Lovero, fotografa e art director.

Le foto e le scansioni dovranno essere inviate con la scheda, compilata e firmata in tutte le sue parti, per posta elettronica, all’indirizzo [email protected], la scadenza è stata prorogata a mezzanotte del 7 ottobre 2020. Online è disponibile il modello da scaricare e compilare per partecipare al concorso, totalmente gratuito. Su facebook, invece, tutte le informazioni. Due le categorie del contest, Autori e Family.

AUTORI (professionisti)
Da 1 a 3 fotografie, in bianco e nero o a colori, che ritraggano una/un ex fumatore.
Caratteristiche tecniche: file jpg e profilo colore RGB; 300 dpi; max 5 Mb per ciascuna foto
orientamento verticale.

FAMILY (under 20)
1 selfie a colori con la/il componente della famiglia o l’amica/o che ha smesso di fumare.
Caratteristiche tecniche compatibili con il cellulare in uso. File di peso non superiore ad 1 mb.

La premiazione avverrà il 9 novembre alle ore 18 in occasione della quarta conferenza “Dalla prevenzione alla terapia della malattia avanzata”, con la direzione scientifica di Domenico Galetta, responsabile di Oncologia medica toracica dell’Istituto Tumori “Giovanni Paolo II” I.R.C.C.S di Bari.

IL PROGETTO REBELS
Per smettere di fumare ci vuole coraggio. Per uscire da una dipendenza, per cambiare l’ordine delle cose ci vuole coraggio. Per andare controcorrente, per non essere più uno stereotipo, per fare un buon lavoro ci vuole coraggio. Ribellarsi alla consuetudine dei gesti e delle azioni tossiche che costellano la giornata non è da tutti. Vediamo chi ci sta!

La finalità di questo concorso è raccogliere storie vere di uomini e donne ribelli che hanno avuto il coraggio di smettere la dipendenza da fumo ed iniziare a respirare vita nuova.
Per farlo, Rebels, ritratti di ex fumatori (o del coraggio di respirare) chiama a raccolta i protagonisti e le comparse di queste storie: gli Ex, i Ribelli d’ora in avanti, i fotografi professionisti, parenti o amici under 20 di Ribelli e che hanno vissuto con loro il passaggio da fumatori a Ex. Vogliamo rappresentare, dando volto e voce, una comunità di nuovi eroi romantici e li cerchiamo in famiglia, fra gli amici, per strada o nell’etere.

Restituiamo alla fotografia il legittimo senso della ricerca e chiediamo ai professionisti di ritrarre, secondo il proprio segno e stile, una persona con una storia da ex fumatore ribelle che possa ispirare circoli virtuosi di comportamento nella sensibilità di chi ancora non ha smesso o sta cercando di farlo. I familiari o gli amici invece sono invitati a farsi un selfie con il Ribelle di casa o della comitiva e a raccontare con un piccolo testo la sua storia di Ex. Ai Ribelli non chiediamo solo di metterci la faccia, lasciandosi fotografare, ma anche di condividere la propria esperienza con una testimonianza scritta a mano in risposta ad alcune domande, le stesse per tutti, proposte nel modulo di partecipazione.

Questa nota su carta verrà esposta accanto alla fotografia nella mostra finale e stampata accanto all’immagine nella pubblicazione in palio. Vogliamo creare un dialogo fra il ritratto, le parole, gli spettatori; innescare in chi guarda le immagini e legge poi i testi, uno spunto di riflessione, un ragionamento altro, una motivazione per adottare uno stile di vita più sano e libero da dipendenze tossiche. (Carmela Lovero).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here