Curare la propria bellezza con i consigli di Diego Dalla Palma, tra i più famosi make-up artist italiani, e conoscere le pratiche mirate al cambiamento. Nello Spazio Murat, a Bari, giovedì 3 ottobre alle 20, i riflettori si accendono sul talk “Beauty Trends” che anticipa la Giornata Mondiale del Sorriso: si parlerà di tendenze e di novità in campo estetico, ma anche di qualità della vita. L’appuntamento divulgativo, che oltre a Dalla Palma vedrà protagoniste Gianna Maria Nardi, ricercatrice all’Università Sapienza di Roma e la giornalista Daniela Mazzacane, è organizzato da Philip Morris International nell’ambito del tour informativo su IQOS, il dispositivo senza fumo.

Un viaggio all’interno del concetto di bellezza dagli anni ‘80 fino ad oggi. Cultura e società si fondono e creano la capacità di dettare nuovi trend, di cambiare i consumi, fino all’utilizzo di soluzioni sempre più green ed ecocompatibili. «Innovare significa accettare la sfida di cambiare – afferma Diego Dalla Palma – la mia esperienza mi ha portato spesso di fronte alla scelta di nuovi prodotti, a cambiamenti dettati dai beauty trends, all’evoluzione delle tecniche adottate per rendere le donne sempre più belle. Il motivo che mi ha spinto ad accogliere l’invito di IQOS è la convinzione che, anche nel mondo della bellezza, l’innovazione sia un tema importante e naturalmente condiviso».

In Italia il fumo interessa più di 11 milioni di persone, di cui circa la metà donne. L’invecchiamento della pelle, le macchie sui denti, il cattivo odore, e anche gli altri segnali ben visibili come la perdita di lucentezza della pelle o l’ingiallimento delle dita sono tra i danni causati dal fumo. E il cambiamento e la volontà di trasformazione sono alla base dell’incontro che, dopo Catania, Roma e Napoli, Philip Morris International terrà a Bari.

La prof.ssa Gianna Maria Nardi, laureata in igiene dentale e direttore di un master sulle Tecnologie Avanzate nelle Scienze di Igiene Orale, sottolinea: «Per noi professionisti che ci occupiamo di salute del cavo orale avere a disposizione una tecnologia che permetta di eliminare una sostanza come il monossido di carbonio è un grande vantaggio». In occasione della Giornata Mondiale del Sorriso, è importante ribadire «come il fumo possa avere un impatto negativo sul sorriso. Il volto è il distretto più rappresentativo della persona: problematiche quali le pigmentazioni e l’ingiallimento dei denti possono inficiare anche la vita di relazione».

Uno studio condotto in laboratorio, pubblicato nello scorso gennaio da Quintessence International1, ha confrontato gli effetti del fumo di sigaretta rispetto al vapore di tabacco generato da IQOS, dimostrando come i denti e le resine dentali più utilizzate, esposti all’aerosol di IQOS per tre settimane, presentino significativamente meno macchie rispetto a quelli esposti ad una sigaretta tradizionale.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here