Conoscere i pericoli della strada e come evitarli per salvare la propria vita. È questo lo scopo del progetto “Voce del verbo conoscere” rivolto alle scuole della provincia e voluto dall’associazione Vivi la Strada, con Polizia Stradale, Municipale, Vigili del Fuoco e 118.

Dopo Bari, Locorotondo, Sammichele, Castellana e Conversano, è arrivato il turno di Santeramo. Questa mattina e il 27 marzo la Polizia Stradale, con il Comandante della stazione di Gioia del Colle, Giampietro Filippo, e il Sovrintendente Capo Antonio Simonetti, ha parlato direttamente con i ragazzi dell’Istituto IISS Pietro Sette di Santeramo.

“Abbiamo evidenziato il problema dell’uso di alcol, droga e del telefono – spiega Simonetti – con tutte le sanzioni che ne derivano, penali ed amministrative. La vita e un dono prezioso. Certo si può bere, ma bisogna farlo moderatamente e, cosa più importante, mai mettersi alla guida dopo averlo fatto”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here