Il mondo del lavoro è cambiato vertiginosamente negli ultimi anni e la sua evoluzione non accenna minimamente a rallentare. L’introduzione dello Smart Working, ovvero il lavoro agile mediato dalle tecnologie, è uno dei sintomi ed anche una delle risposte che le imprese pubbliche e private hanno sfoderato davanti alle trasformazioni.

Di tutto questo si parlerà sabato 1° dicembre durante l’incontro di studi sul tema intitolato non a caso “Il nuovo lavoro nelle società della crisi: lo Smart Working”, a Rutigliano, nella sede amministrativa della F.Divella spa, in largo Domenico Divella, 1.

Si tratta di evento formativo che si caratterizza per almeno due aspetti: la tematica, trasversale sia per gli ambiti applicativi, sia per i profili professionali multidisciplinari dei relatori, e il luogo, il diritto del lavoro torna in fabbrica, per dare risposte operative ai dubbi degli addetti ai lavori.

Organizzatori oltre che relatori di questa importante occasione di dialogo, confronto e sfida per il territorio, sono il professor Gaetano Veneto, l’avvocato Maria Teresa Divittorio e l’avvocato Marilù Misto. Con loro ci saranno Giovanni Stefanì, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bari, Elbano De Nuccio, presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bari, Nicola De Marinis, consigliere della Sezione Lavoro della Corte di Cassazione, Francesco Divella, amministratore delegato della F.Divella spa, il professor Tommaso Germano, dell’Università di Bari, Serena Triggiani, vicepresidente dell’Ordine degli Avvocati, Marco Ligrani, consigliere delegato all’Area Fiscale dell’Ordine dei Commercialisti di Bari.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here