Pianeta Salute ha aperto ufficialmente i battenti. Da ieri, 28 gennaio, è diventato realtà il progetto di impresa sanitaria che intende mettere al centro del Pianeta l’uomo, offrendo prestazioni mediche polispecialistiche, medici accuratamente selezionati, affidabili e formati per essere interlocutori aperti e affabili, personale di accettazione, segreteria e amministrazione accogliente, disponibile, alta qualità delle apparecchiature mediche a disposizione, comfort degli ambienti.

“Pianta Salute – spiega l’amministratore unico Nicola Muciaccia, che ha investito con convinzione in questo progetto – è stato pensato per offrire servizi sanitari a 360 gradi, di alta qualità e a prezzo contenuto, ovvero costi economicamente accessibili a tutti”

“È un’idea maturata nel tempo – aggiunge il direttore sanitario professor Vittorio Patella – avendo in mente come filo conduttore il benessere sociale che pone chi soffre al centro di un sistema troppo spesso incompleto e difficoltoso. È nostra intenzione accompagnare il paziente, che qui può ottenere diagnostica e cure ambulatoriali, anche in percorsi ulteriori, in ambito chirurgico, in modo tale da fargli superare quel senso di abbandono che spesso avverte quando è costretto a cure molteplici e a rivolgersi a medici diversi. L’idea del centro polispecialistico non nasce come sede per medici che operino come singoli, ma come centro di collaborazione di un team che, abbracciando più o meno tutti gli ambiti medico-chirurgici, sia un punto riferimento certo”.

“Non intendiamo essere in alcun modo in concorrenza con la sanità pubblica o privata – chiarisce ancora Muciaccia – ma soltanto un completamento delle stesse, con la certezza di dare a coloro che ne hanno bisogno un ascolto ed una presenza rapida, cioè senza liste d’attesa, e completa, potendo contare sulla contemporanea presenza di numerosi altri specialisti. Siamo convinti che questo nuovo metodo di approccio al malato – conclude – possa e debba rappresentare un valore in più, la vera innovazione di questo centro”.