C’è tempo fino al 15 gennaio per visitare, su appuntamento, la mostra personale di Lucia Veronesi “Fuori, una gran notte di stelle.”

L’ artista torna ad esporre nella galleria Muratcentoventidue, con una personale che propone una videoinstallazione a doppio canale: sulla parete di fondo si alternano scene lunari, di pianeti che si scontrano; mentre sullo schermo in primo piano, sono proiettate immagini di rassicuranti interni domestici.

I colori elettrici, quasi al neon, e gli arredamenti dal tipico gusto medio borghese sono in pieno stile pop art. L’ effetto finale è quello di un microcosmo, in cui domina il contrasto tra interno ed esterno, tra serenità e catastrofe, come chiarisce la stessa Veronesi spiegando anche la scelta del titolo: “Fuori una gran notte di stelle è una frase tratta da un romanzo di Iris Murdoch […]La parola fuori è fondamentale, perché rende chiara subito l ‘idea di due spazi distinti, e di un punto di osservazione dall’ interno, dalla stanza che promette protezione […] E poi la trovo una frase libera, che lascia molto all’ immaginazione, la stessa immaginazione che mi ha guidato nella creazione di questo video”.

Il montaggio è realizzato in stop- motion, partendo dalla serie dei piccoli dipinti su tela esposti nella prima sala, mettendo insieme ritagli di immagini, pittura e collage eseguiti con tecnica mista (colore, spray, pastelli a cera, carboncino). “La grande notte di stelle- dichiara infine l’ artista- dà l’ idea di un’ immagine serena, ma solo in apparenza, proprio come succede a noi che ci sentiamo sicuri guardando quel fuori, racchiusi tra le mura domestiche in cui ci sentiamo difesi dalla catastrofe”.

La mostra è visitabile su appuntamento fino al 15 gennaio 2017

 

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here