A tre anni dall’uscita del  libro “I 55 giorni che hanno cambiato l’Italia” il giudice Ferdinando Imposimato torna a parlare dell’affare Moro, evento che ha segnato la storia del paese e che ancora a distanza di 38 anni manca  di una ricostruzione che renda il mosaico, nitido nei suoi contorni e, soprattutto esplicativo delle responsabilità che stanno alla base della barbara uccisione a freddo dello statista pugliese.

Il Presidente Imposimato si dedica da anni allo studio e all’approfondimento dei fatti, dei documenti e delle testimonianze che hanno segnato questa pagina drammatica della storia recente della nostra Repubblica e nei suoi libri ha evidenziato come la statura intellettuale e morale di Aldo Moro emerga in tutta la sua straordinarietà a fronte dei tanti lati oscuri che la verità ufficiale ancora non ha del tutto chiarito.

All’incontro di mercoledì 15 giugno 2016, ore 15.00, presso l’Aula Magna Aldo Cossu del Palazzo Ateneo interverranno:

– Antonio Uricchio, Rettore Università degli Studi di Bari Aldo Moro
– Ferdinando Imposimato, presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione
– Nicola Grasso, Università del Salento
– Nicola Triggiani, Università degli Studi di Bari Aldo