L’ A.C.I.F (ASSOCIAZIONE Culturale Italiana per la Formazione – Ente accreditato MIUR), in collaborazione con l’Accademia Fidia di Napoli e la Direzione Generale I.N.P.S della Puglia, organizza a Bari un corso di aggiornamento universitario professionale della durata di 60 ore dal titolo “Anticorruzione e trasparenza”. L’avvio e la presentazione del corso avverrà il 9 Aprile alle ore 9.00, presso l’Istituto Tecnologico Panetti-Pitagora, sede “Panetti”, via Re David 186.

Ad accogliere relatori e corsisti, la Dirigente Scolastica, ingegner Eleonora Matteo: «Quando l’ACIF mi ha proposto di ospitare un corso che affronta tali temi a servizio dell’INPS, ho ritenuto, con il Consiglio d’Istituto, che non potevamo non accogliere la richiesta. La scuola è il luogo della formazione dei futuri cittadini – dice l’ingegner Matteo – Il rispetto delle regole, l’educazione alla responsabilità individuale e civica, la crescita culturale dei giovani, rappresentano i principali obiettivi educativi che il Panetti-Pitagora ha posto alla base del proprio Piano dell’Offerta Formativa».

«Oggi, il tema dell’anticorruzione e della trasparenza sono affrontati in talk show e su varie testate giornalistiche – prosegue la Preside – ma da un punto di vista più scandalistico. Raramente si pone l’accento sui buoni esempi e sulle buone prassi. È necessaria l’abitudine ad uno stile di comportamento sociale diverso e solo la conoscenza può aiutarci a cambiare. Riteniamo che il ruolo formativo della nostra scuola in questa attività, che ha già una sua tradizione in tal senso, sarà fondamentalmente, insieme allo spessore e la competenza dei relatori che vi parteciperanno. Per cui, candidiamo la nostra scuola – conclude la Matteo – oltre che come Polo Tecnologico della città di Bari, anche come centro propulsore per la creazione di un laboratorio di cittadinanza attiva per i giovani».

Responsabile del progetto formativo nonché vicepresidente A.C.I.F. è la professoressa Concetta Ferrara: «La corruzione danneggia gravemente l’economia e la società nel suo complesso – ci ha detto – molti Paesi nel mondo sono afflitti da una corruzione profondamente radicata che ostacola lo sviluppo economico, mina la democrazia e lede la giustizia sociale e lo Stato di diritto. In virtù di questo e alla luce della Legge 190/12, meglio conosciuta come “Legge Anticorruzione”, Il corso vuole dare un contributo alla formazione per la lotta a questa piaga».

Oltre all’ingegner Matteo, che aprirà i lavori, e alla professoressa Ferrara, interverranno come relatori il Sostituto Procuratore della Repubblica di Foggia Enrico Infante; la Dirigente della Banca d’Italia di Bari Roberta Marzullo; l’avvocato Internazionalista Eleonora Mascolo di Nizza; gli avvocati Michele Laforgia, Giovanni Di Cagno e Francesco Paolo Bello dello studio Polis di Bari; l’avvocato Giovanni Signorile del Foro di Bari.

Tra gli ospiti invitati, la dottoressa Anna Cammalleri, Dirigente Ufficio Scolastico Regionale; il dottor Francesco Forliano, Dirigente Ufficio Scolastico Provinciale di Bari; una Rappresentanza dell’INPS.
Modera l’incontro la Dott.ssa Stefania Stassi.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here